Crea sito

Novemila giorni e una sola notte di Jessica Brockmole

Sembra strano ai nostri giorni leggere un romanzo epistolare, eppure Novemila giorni e una sola notte (come al solito, meglio il titolo originale, Letters from Skye) è un romanzo in cui l’intera vicenda è raccontata da lettere.

novemila ebookLettere tra Elspeth, la protagonista e il suo ammiratore che poi diviene innamorato, ai tempi della Prima Guerra Mondiale; lettere tra sua figlia Margaret e il suo innamorato Paul durante la Seconda Guerra Mondiale, e lettere che si scrivono gli altri personaggi del romanzo.

E’ un romanzo che racconta una storia d’amore, quella di Elspeth, che non ha mai voluto raccontare nulla del suo passato alla figlia Margaret, liquidando sempre le sue domande con la risposta: “Il primo volume della mia vita è esaurito”.
Ma quando Elspeth se ne va di casa senza dare spiegazioni, Margaret comincia a indagare sul passato della madre.
E sono le lettere che ci portano per mano a scoprire una storia d’amore travagliata, ai tempi della guerra. Dove tutto è più difficile ma dove anche gli attimi si caricano di valore prezioso. Inoltre le lettere sono ironiche, spesso con buffi botta e risposta. Durante la lettura di questo libro non ci si annoia mai.

E quando si arriva all’ultima pagina si può chiudere la storia con un senso di soddisfazione, tutto quello che ci si aspettava di sapere non è rimasto in sospeso.

L’unica perplessità che ho avuto è il linguaggio in alcune lettere, mi sono chiesta se alcuni termini di uso odierno fossero davvero utilizzati nel 1914, ma forse dipende solo dalla traduzione.
Un altro libro da consigliare per una bella domenica pomeriggio da passare accoccolati sul divano…

Voto 8,5/10

You may also like...